chi tutela il birdwatcher?

chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda csny » 10 feb 2009, 23:04

Salve a tutti,

volevo sapere se vi hanno mai intimidito con il binocolo in mano.
Ve lo chiedo perchè mi sono arrivati i carabinieri a casa dopo aver guardato più volte sopra una collinetta al crepuscolo cercando di scovare un allocco che lo sento ormai da tempo.Mi hanno detto che alcune persone mi avevano visto puntare il binocolo nelle loro abitazioni.
Volevo sapere se c'è una tutela per questo.
grazie.
csny
young birder
young birder
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:52

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda maudoc » 11 feb 2009, 8:41

credo sia successo ad altri la stessa cosa e anche a me è stato chiesto cosa stessi facendo

ma a dire la verità una volta sono stato convocato dai carabinieri, avvertiti da un abitante premuroso, solo perché questo mi ha visto "girare sospetto" (stavo cercando un indirizzo e guardavo i campanelli, non stavo facendo bw)

quindi non credo che ci sia UNA tutela, basta spiegare quello che si fa, i carabinieri hanno il diritto/dovere di accertare eventuali segnalazioni della popolazione

ma non credo che poi i carabinieri ti abbiano intimidito... :shock:
maudoc
Maurizio Sighele

Immagine
Immagine Immagine RareBirdAlertIT: SMS per il twitching!
Avatar utente
maudoc
expert birder
expert birder
 
Messaggi: 838
Iscritto il: 1 ago 2008, 17:04
Località: Verona

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda KTF » 11 feb 2009, 10:51

Cosa abbastanza comune e non solo in Italia, buona occasione per insegnare ed incuriosire qualcuno.

Io ricordo:

- controllo della polizia danese sul confine dano/tedesco (Jutland), mentre stavamo osservando oche e pesciaiole;
- controllo dei militari dell'esercito austriaco a Neusiedlersee (confine austro/magiaro), dopo aver visto la parata delle otarde;
- controllo dei CC della Territoriale sull'Isola di Linosa (AG);
- controllo dei CC della Territoriale durante i censimenti notturni a Re di Quaglie (Monte Bondone, TN);
- discussione con gli Alpini della polveriera di Caldaro (Valle dell'Adige, BZ).

Poi se un cittadino si allarma e chiama le FF.d.O. loro sono tenute a verificare.

Ciao.
Ultima modifica di KTF il 11 feb 2009, 11:00, modificato 2 volte in totale.
Karol Tabarelli de Fatis - EBN 109
Last lifers: Sabine's gull (Xema sabini)
https://www.flickr.com/photos/ktdf/
Avatar utente
KTF
virtual forum birder
virtual forum birder
 
Messaggi: 2265
Iscritto il: 13 set 2008, 9:48

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda volo_1969 » 11 feb 2009, 10:54

Ma è questo il bello: dopo che gli hai spiegato cosa stai facendo, se non hanno urgenze o cose più importanti, una sbinocolata ce la danno anche loro...e ti chiedono info o curiosità
E soprattutto sanno che i birdwatchers normalmente gli danno una mano nella segnalazione di abusi, scempi ambientali ecc.
D'altronde non abbiamo nulla da nascondere.
L'unica cosa importente è che dobbiamo sempre avere comportamenti corretti, e non infilarci di straforo in proprietà private o altre situazioni che potrebbero metterci in condizione di farci riprendere dalle Forze dell'Ordine.
Certo che se poi il nostro "amico pennuto" si trova collimato su un poligono militare :((
:hello:
Tiberio Bertolone
Lavagna (GE)
EBN 164
Più veloci di aquile i miei sogni attraversano il mare.

Immagine
-----Nodo ligure di EBN-Italia
Avatar utente
volo_1969
birder
birder
 
Messaggi: 474
Iscritto il: 6 set 2008, 8:04
Località: Lavagna (GE)

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda KTF » 11 feb 2009, 11:41

Mi è capitato di rincontrare, in centro storico, il Carabiniere barese che ho visto al ritorno dal monitoraggio Re di Quaglie; mi ha fatto: "Canta il cre-cre..."?
Karol Tabarelli de Fatis - EBN 109
Last lifers: Sabine's gull (Xema sabini)
https://www.flickr.com/photos/ktdf/
Avatar utente
KTF
virtual forum birder
virtual forum birder
 
Messaggi: 2265
Iscritto il: 13 set 2008, 9:48

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda csny » 6 mar 2009, 19:51

volo_1969 ha scritto:Ma è questo il bello: dopo che gli hai spiegato cosa stai facendo, se non hanno urgenze o cose più importanti, una sbinocolata ce la danno anche loro...e ti chiedono info o curiosità
E soprattutto sanno che i birdwatchers normalmente gli danno una mano nella segnalazione di abusi, scempi ambientali ecc.
D'altronde non abbiamo nulla da nascondere.
L'unica cosa importente è che dobbiamo sempre avere comportamenti corretti, e non infilarci di straforo in proprietà private o altre situazioni che potrebbero metterci in condizione di farci riprendere dalle Forze dell'Ordine.
Certo che se poi il nostro "amico pennuto" si trova collimato su un poligono militare :((
:hello:

vorrei conoscere anche io carabinieri cosi' diplomatici.
csny
young birder
young birder
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:52

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda volo_1969 » 6 mar 2009, 21:36

csny ha scritto:[vorrei conoscere anche io carabinieri cosi' diplomatici.

Secondo me ci sta che i Carabinieri /Polizia ecc. arrivino e comunque chiedano informazioni con poca diplomazia,(ma mi piace di più "professionalmente" o comunque nei modi e termini di un normale servizio di prevenzione e/o repressione di un eventuale crimine.
Certamente (e soprattutto) se c'è stata una segnalazione di un "tipo sospetto" ovviamente non si presentano con un "ciao amico, bella giornata oggi, è arrivato qualcosa di nuovo?"; si aspettano più che altro qualcuno che sta facendo qualcosa di illegale ( e al giorno d'oggi non sai mai cosa (chi) si trova, o cosa si rischia)
Prima controllano, poi se è tutto ok, ci si rilassa e, se possibile, si curiosa un pò...sbinocolando.
Poi sai, tutto dipende dal frangente, ecc. ecc. ma mi ripeto: stanno solo facendo il loro lavoro.
Personalmente mai avuto problemi (fin'ora) :->
:hello:
Tiberio Bertolone
Lavagna (GE)
EBN 164
Più veloci di aquile i miei sogni attraversano il mare.

Immagine
-----Nodo ligure di EBN-Italia
Avatar utente
volo_1969
birder
birder
 
Messaggi: 474
Iscritto il: 6 set 2008, 8:04
Località: Lavagna (GE)

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda csny » 6 mar 2009, 22:05

mi sono rivolto a voi perchè vedo che siete molto esperti.io faccio il birdwatching
da pochissimo tempo e non lo faccio certo come voi.Stavo pensando ad un foglio di carta o ad un tesserino,insomma qualcosa da esibire.In questo modo credo sia più chiara la cosa
anche a loro(carabinieri).

ps.per la cronaca mi hanno identificato ancora due o tre volte in luoghi diversi.
Sempre con la solita accusa.di guardare abitazioni invece che uccelli.
grazie per l'attenzione.
csny
young birder
young birder
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:52

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda giuseppe nuovo » 6 mar 2009, 22:18

ciao Andrea
se fai birdwatching vicino alle case e stai col binocolo, in tempi in cui fatti di pedofilia, stupro e ronde vengono enfatizzati, mi pare purtroppo inevitabile suscitare timori.
Come soci di EBN Italia abbiamo un anello rosso numerato che ci identifica. Ma non ci può 'tutelare' da eventuale controlli da parte delle autorità preposte.
Un bel sorriso, spiegazioni affabili e simpatiche, cortesia funzionano molto meglio di qualsiasi tesserino.

Per completezza di informazioni non sono solo i Carabinieri a controllare il territorio; hanno controllato i miei documenti durante il birdwatching, CFS, Polizia dello stato, Finanza, Capitaneria di porto, Polizia spagnola, tedesca e greca.
Delle serie tutto il mondo è paese: gli ufficiali giudiziari fanno il loro lavoro e noi non dobbiamo viverlo come un tentativo di intimidazione.

Salutoni
Giuseppe Nuovo
mobile +39 328 249.65.53
www.argonauti.org

Immagine
Immagine
giuseppe nuovo
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 2 ago 2008, 18:59
Località: Bari

Re: chi tutela il birdwatcher?

Messaggioda kiki » 25 apr 2009, 15:39

leggo solo ora questo post. in effetti è una questione non proprio così ovvia, e mi spinge a fare almeno un paio di considerazioni (quelle che mi scappa di scrivere ora):
1. provate ad immaginare cosa può capitare ad una ragazza che fa birdwatching...
2. fa riflettere che andare con il binocolo susciti molta più curiosità che andare in giro con una macchina fotografica, ad esempio, anche se con zoom molto potenti... sarà che è un attrezzo poco conosciuto nei suoi utilizzi meno criminosi? insomma ci sono comportamenti molto più sospetti dell'andare in giro con il binocolo, ma sono più consueti e più accettati.
verena penna
Avatar utente
kiki
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 24 ott 2008, 13:04
Località: Roma

Prossimo

Torna a Normative

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti

cron