Problema con mangiatoia (gatto...)

Mangiatoie, cassette nido e giardini

Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda Pepita » 18 dic 2011, 22:10

Ciao a tutti,

abbiamo un problema con il gatto di mia madre, in quanto staziona regolarmente sotto la mangiatoia e sta facendo qualche danno....... :icon_cry .

Ora, non possiamo certo eliminarlo, nè portarlo al polo sud...... :evil:.
Avremmo pensato, per limitare i danni, di mettere una recinzione a 12v intorno alla mangiatoia, di quelle che si usano per i recinti delle mucche, ma ci chiedevamo se la cosa non potesse essere in qualche maniera peggio del gatto, il nostro timore è che gli uccellini appoggiandosi rimangano folgorati. Qualcuno ha esperienze in merito??? O soluzioni alternative??
Ripeto, di "espellere" da casa il felino o di farlo sparire nel cemento non se ne parla :icon_mrgreen

Grazie mille

Laura
Laura Marocchi 215
Paolo Casali 242

Casciago (VA)


Immagine

Immagine
Avatar utente
Pepita
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 8 ago 2008, 11:48
Località: Casciago (VA)

Re: Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda KTF » 20 dic 2011, 1:05

Forse la soluzione migliore è...non alimentare la mangiatoia, della serie ho vuoi il gatto libero in giardino o la mangiatoia piena...
Karol Tabarelli de Fatis - EBN 109
Last lifers: Ring-necked Duck
https://www.flickr.com/photos/ktdf/

***VENDO SWAROVSKI ATM 80 hd (corpo in Mg)***
Avatar utente
KTF
virtual forum birder
virtual forum birder
 
Messaggi: 2264
Iscritto il: 13 set 2008, 9:48
Località: Trento

Re: Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda Michele » 20 dic 2011, 12:48

Ciao,
il recinto elettrificato perchè dia la scossa richiede che siano toccati contemporaneamente filo e terra, per fare da ponte e "sfogare" la corrente attraverso il corpo del "fortunato". Per cui in teoria se un uccellino si posa sul filo non succede niente (altrimenti sai quanti folgorati sulle linee elettriche...).
Il gatto se si prende la scossa per un pò dovrebbe stare alla larga (niente di crudele, io stesso l'ho provata tante volte col recinto dei somari; comunque la potenza è regolabile, ed anche i cani hanno imparato in fretta dopo aver fatto una volta o due l'"effetto filobus" con la coda...).
Al di là di queste considerazioni però mi sembra eccessiva una soluzione del genere, proverei prima con una mangiatoia bella alta con cono di rete anti arrampicata sul palo. Posta in luogo ben aperto così da impedire al gatto di tendere agguati, eventualmente circondata da un raggio di 3 metri di rete da aiuole (alta tipo 50-60 cm) in modo da rendere difficile al felino riuscire a sorprendere qualche malcapitato senza dare il tempo di volare via. Certo bisogna avere lo spazio.
Io ho 15 gatti e per ora, solo con mangiatoia alta in luogo aperto, nessuno ha fatto vittime (talpe a parte ahimè).
Se poi proprio non lo si può dissuadere avendo un pò di tempo da perdere si può a sua volta tendere l'agguato al gatto in agguato... con pistolone ad acqua ad ampio raggio (magari caricato ad acqua calda vista la stagione...) possibilmente senza farsi vedere (es finestra primo piano) un paio di blande docce nel momento in cui sta per spiccare il salto dovrebbero essere un buon rinforzo negativo.
Magari l'idea può non piacere ma stiamo parlando di una bagnatina finalizzata a salvare vite, non un giochino antipatico fine a se stesso.
Soluzione estrema: gatto in casa alla finestra che si gode lo spettacolo della mangiatoia sfogando i suoi istinti predatori su una ciotola di croccantini.
Ciao
Michele Scaffidi
Imola (BO)

"A volte non potevo permettermi di sacrificare a nessun lavoro, sia mentale che materiale, il fiore del momento presente. Amo che vi sia un largo margine di respiro, nella mia vita."
Michele
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 8 set 2008, 12:31
Località: Imola (BO)

Re: Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda Pepita » 20 dic 2011, 22:21

Grazie mille Michele per il commento costruttivo.

Proveremo a mettere la rete intorno alla mangiatoia, perchè il problema è proprio quando gli uccellini scendono a terra per mangiare cosa è caduto dalla mangiatoia.

Ti terremo aggiornato

Laura
Laura Marocchi 215
Paolo Casali 242

Casciago (VA)


Immagine

Immagine
Avatar utente
Pepita
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 8 ago 2008, 11:48
Località: Casciago (VA)

Re: Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda KTF » 10 gen 2012, 11:56

Pepita ha scritto:gli uccellini scendono a terra per mangiare cosa è caduto dalla mangiatoia.


Tenete poi conto che vi sono specie che per loro indole preferiscono pasturare a terra che sul ripiano della mangiatoia.
Altre che nell'ordine di imbeccata si devono accontentare dei livelli più bassi...
Karol Tabarelli de Fatis - EBN 109
Last lifers: Ring-necked Duck
https://www.flickr.com/photos/ktdf/

***VENDO SWAROVSKI ATM 80 hd (corpo in Mg)***
Avatar utente
KTF
virtual forum birder
virtual forum birder
 
Messaggi: 2264
Iscritto il: 13 set 2008, 9:48
Località: Trento

Re: Problema con mangiatoia (gatto...)

Messaggioda ginovet2 » 14 feb 2012, 22:37

Michele ha scritto:Ciao,
il recinto elettrificato perchè dia la scossa richiede che siano toccati contemporaneamente filo e terra, per fare da ponte e "sfogare" la corrente attraverso il corpo del "fortunato". Per cui in teoria se un uccellino si posa sul filo non succede niente (altrimenti sai quanti folgorati sulle linee elettriche...).
Il gatto se si prende la scossa per un pò dovrebbe stare alla larga (niente di crudele, io stesso l'ho provata tante volte col recinto dei somari; comunque la potenza è regolabile, ed anche i cani hanno imparato in fretta dopo aver fatto una volta o due l'"effetto filobus" con la coda...).
Al di là di queste considerazioni però mi sembra eccessiva una soluzione del genere, proverei prima con una mangiatoia bella alta con cono di rete anti arrampicata sul palo. Posta in luogo ben aperto così da impedire al gatto di tendere agguati, eventualmente circondata da un raggio di 3 metri di rete da aiuole (alta tipo 50-60 cm) in modo da rendere difficile al felino riuscire a sorprendere qualche malcapitato senza dare il tempo di volare via. Certo bisogna avere lo spazio.
Io ho 15 gatti e per ora, solo con mangiatoia alta in luogo aperto, nessuno ha fatto vittime (talpe a parte ahimè).
Se poi proprio non lo si può dissuadere avendo un pò di tempo da perdere si può a sua volta tendere l'agguato al gatto in agguato... con pistolone ad acqua ad ampio raggio (magari caricato ad acqua calda vista la stagione...) possibilmente senza farsi vedere (es finestra primo piano) un paio di blande docce nel momento in cui sta per spiccare il salto dovrebbero essere un buon rinforzo negativo.
Magari l'idea può non piacere ma stiamo parlando di una bagnatina finalizzata a salvare vite, non un giochino antipatico fine a se stesso.
Soluzione estrema: gatto in casa alla finestra che si gode lo spettacolo della mangiatoia sfogando i suoi istinti predatori su una ciotola di croccantini.
Ciao


complimenti
Impara a volerti bene, a prenderti cura di te stesso,a volere bene a chi ti vuole bene. Il segreto non è prendersi cura delle farfalle ma del giardino, affinché le farfalle vengano a te. Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te
Avatar utente
ginovet2
fellow birder
fellow birder
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 7 mar 2009, 23:31
Località: lido di camaiore


Torna a Birdgardening

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite