verdoni letargici (foto)

Mangiatoie, cassette nido e giardini

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda Angmar » 27 feb 2009, 13:16

la mia teoria (o ipotesi, per meglio dire) si basa sul fatto che a quanto dici e a quanto abiamo potuto vedere dalle foto, la concentrazione di uccelli alle tue mangiatoie è notevole e protratta nell'arco della giornata.
Questo potrebbe creare delle condizioni in parte accostabili a quelle che si riscontrano negli uccelli tenuti in cattività, più esattamente in voliera.
Si fosse trattato di altra specie (chessò, i passeri) forse non ci avrei nemmeno pensato, ma il Verdone è estremamente suscettibile a contrarre malattie di origine batterica a carico dell'apparato digerente, in particolare infiammazione intestinale (enterite). Particolarmente vulnerabili sono i giovani dell'anno, per l'abitudine di cibarsi famelicamente dei semi che cadono fuori dalla mangiatoia e che tendono inevitabilmente a sporcarsi delle deiezioni degli uccelli.
Questo è quanto accade in cattività, ma certo gli uccelli selvatici non ne sono immuni e, seppur con un'incidenza notevolmente minore, ne possono essere comunque colpiti.
Nel tuo caso, forse, l'incidenza è moltiplicata dalla concentrazione di individui in poco spazio, andando a ricreare in un certo qual modo certe condizioni tipiche della cattività (mal gestita, sia chiaro).

Se non ho capito male sei in attesa dei risultati dell'analisi di un individuo morto e questi potrebbero (il condizionale è d'obbligo) togliere ogni dubbio.
Ad ogni modo, una cosa che potresti controllare alle tue magiatoie sono le feci lasciate dagli uccelli: sintomo evidente di enteriti e malattie a carico nel sistema gastro-intestinale sono (oltre a letargia e piumaggio gonfio e scomposto) appunto le feci di consistenza e/o colore anomalo, solitamente diarroiche e verdastre.
Fabiano Fabbrucci
EBN 051
Immagine
Avatar utente
Angmar
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 768
Iscritto il: 29 ago 2008, 15:18
Località: Figline V.no (FI)

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda stefania » 27 feb 2009, 18:23

fabiano, la tua teoria è molto sensata e potrebbe anche essere quella giusta.
hai detto bene....ho avuto una concentrazione di uccellini molto molto elavata e in questo caso è impossibile offrire un appoggio per tutti sulla mangiatoia. Molti verdoni, per mancanza di spazio si cibavano nel prato, sotto le mangiatoie.
Se devo essere sincera....avrei preferito una "frequentazione" più normale delle mangiatoie. Invece la cosa è diventata difficile da gestire: ho usato chili e chili di semi (una spesa non indifferente) quando vado a raccogliere i gusci vuoti riempio almeno due sacchetti dell'immondizia....
Ma non si può avere una mangiatoia a "numero chiuso".
Chi arriva arriva.
Se può servire ad avvalorare la tua teoria, ti posso dire che le "morti" sono iniziate quando le temperature sono diventate accettabili (da metà gennaio in poi). Finchè la temperatura era sotto zero o c'era la neve, tutti stavano bene. Che il freddo impedisse la proliferazione dei batteri?
Se la tua teoria fosse giusta (e credo sia possibile) forse l'unica soluzione che ho, il prossimo inverno consiste nel dividere le postazioni. Invece che tutte vicine, mettere delle mangiatoie sparse nel frutteto e solo un paio nel giardino.
Sto aspettando che mi dicano qualcosa sull'uccellino morto.
Grazie! Ti faccio sapere. Se trovo la causa posso cercare di evitare che si ripeta in futuro! :hello:
stefania
young birder
young birder
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:11

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda sam » 28 feb 2009, 19:37

Speriamo che la soluzione del mistero sia vicina Stefania...Facci sapere ...

Io non ho mai registrato problemi eppure tra i 40-50 lucherini , una ventina di cince e piu' vari ospiti occasionali , anche da me c'e' un bell'affollamento.
Rispetto per la vita
Avatar utente
sam
young birder
young birder
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 gen 2009, 13:54

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda stefania » 1 mar 2009, 0:24

uhhh si sam....hai un bell'affollamento anche tu! Dalla Lipu mi dicono che i verdoni sono tra i più delicati (lunedì dovrebbero dirmi qualcosa).
Tu che hai i lucherini...hai notato se sono particolarmente socievoli? Io in mezzo a tanti verdoni ho solo 3 o 4 lucherini, ma hanno una socievolezza incredibile. Sono arrivati alla mia mangiatoia solo recentemente (da un paio di settimane mentre gli altri uccellini la frequentano da inizio dicembre)...ebbene non si spostano nemmeno quando passo a meno di 1 metro. Hai notato la stessa cosa?
Stamattina ho fatto un po' avanti e indietro nel giardino per dei lavori e tre lucherini hanno continuato mangiare come se niente fosse....ho è fame nera, o sono molto fiduciosi!
stefania
young birder
young birder
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:11

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda sam » 1 mar 2009, 11:18

Si è proprio vero i lucherini sono davvero socievoli , se non faccio movimenti bruschi si avvicinano anche a un metro ...
Solo le cince more sono ancora piu' confidenti ma loro sono qui' da ottombre e gli altri invece solo da un mese e mezzo.
Rispetto per la vita
Avatar utente
sam
young birder
young birder
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 gen 2009, 13:54

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda stefania » 1 mar 2009, 14:11

allora i lucherini sono proprio socievoli...sono carini, mi guardano con curiosità, più che con timore.
Io non ho la cincia mora, ma mia mamma ne ha una nella sua mangiatoia ed è socievolissima...riconosce la mia mamma molto bene e l'aspetta....quando va fuori a mettere il cibo arriva subito e le prende anche qualche semino dalla mano. Mia mamma sta cercando di tenerla "a distanza" ...perchè più passa il tempo e più la cincia diventa "imprudente" e domestica e questo la mette troppo in pericolo....
stefania
young birder
young birder
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:11

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda Cecilia » 1 mar 2009, 16:41

Anche nelle mie mangiatoie, in montagna a Bardonecchia mi è successa una cosa simile: verdone gonfio, arruffato (allego foto), perennemente in mangiatoia, ma lui, anche se prendeva i semi di girasole nel becco non riusciva a romperli (sei sicura che mangino davvero?), quando si allontanava era per cercare acqua che si scioglieva dalla neve. Beveva tanto. Una cosa ho notato: respirava un pò affannosamente. Questo weekend non l'ho più visto, o è guarito o è morto, non ho visto penne per terra, ma su in montagna la vita è dura e tra corvi e volpi sicuramente se è morto non è rimasto niente. Gli altri verdoni stanno bene però! Io mi chiedevo se potesse essere un'infezione polmonare e se è meglio che disinfetti le mie mangiatoie, per evitare contagi.
Cecilia
young birder
young birder
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 feb 2009, 1:05

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda stefania » 2 mar 2009, 16:19

Cecilia, grazie della tua testimonianza ....il verdone che vedo nella foto è identico a quelli che vedo "moribondi" da me (ne avevo uno anche oggi messo così). Io non ho solo semi di girasole, ma anche semini più piccoli e ho visto che i verdoni messi maluccio mangiano i semini più piccoli, tipo canapa.
Comunque è arrivata la risposta dai signori della Lipu che hanno esaminato il verdone morto prelevato a casa mia.
Mi dicono che la prima cosa che hanno osservato è che l'uccellino (un maschio) non aveva alcuna scorta di grasso, era "magro" ...senza sostanza. Secondo loro potrebbe non essere "della mia zona" perchè un uccellino che ha frequentato per buona parte dell'inverno le mie mangiatoie non può essere cosi privo di scorte di grasso. Secondo loro arrivava da chissà dove e deve essere arrivato già debilitato e a digiuno da tempo....insomma affamato.
L'aver trovato improvvisamente cibo abbondante "è stato il colpo di grazia". L'uccellino mi dicono che fosse pieno di semi non digeriti, aveva anche il becco ancora pieno di semi.
Quindi probabilmente gli uccellini che ho visto sofferenti arrivano da lontano, sono già affamati e quando trovano cibo a volontà si ingozzano fino a morirne.
E' più un ragionamento che una spiegazione.
Penso che a questo punto non si possa fare niente o che per lo meno io non debba cambiare nulla di quello che sto facendo ...

--------

ancora una cosa cecilia, non so dirti riguardo l'infezione polmonare, magari ti rispondono gli altri che hanno più esperienza di me, ma anch'io ho notato che respirano a fatica, ma anche che si muovono a fatica (zampettando in terra incespicano, ruzzolano....a volte fanno fatica anche a tenere il capino diritto).
POVERI !


Segnala il messaggio
stefania
young birder
young birder
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:11

Re: verdoni letargici (foto)

Messaggioda Vittorio » 29 mar 2018, 18:10

Facendo una ricerca on line ho trovato questi interventi molto interessanti, e mi sono iscritto immediatamente per esporre il mio problema.
Dai primi di marzo mi sono trovato con una moria di verdoni fra balcone e giardino, dove tengo mangiatoie e dispenser. Sei verdoni (accertati) tutti maschi, e forse altri però, predati da qualche felino. Ho notato anche un frosone con questi sintomi, ma non l'ho più visto. Al momento mi trovo con tre elementi (verdone, fringuello, e lucherino femmina) direi malati, ma non nelle condizioni critiche degli altri. ho bonificato tutto ed eliminato le fonti di nutrimento (anche per via della stagione). Temo che la contaminazione sia avvenuta attraverso il contatto fra mangime caduto in alcuni vasi e feci dei volatili.
Vittorio
young birder
young birder
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 29 mar 2018, 16:13

Precedente

Torna a Birdgardening

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron